Emergenza latte nell'area terremoto - BPF sostiene la Misericordia di Roccasecca nella raccolta di fondi per l’acquisto di una mungitrice mobile

La Misericordia di Roccasecca è stata la prima squadra di soccorso ad arrivare ad Amatrice in quella infausta notte del 24 agosto 2016. Nei giorni trascorsi nel cratere, oltre agli evidenti disagi e drammi della popolazione, ha rilevato che quella economia rischia di affossarsi perché basata quasi esclusivamente sull'allevamento bovino. E le mucche vanno munte d’urgenza. Da qui la necessità di reperire delle mungitrici. Con il latte, Amatrice ripartirebbe e potrebbe superare meglio l’emergenza.

La raccolta fondi

La Misericordia di Roccasecca si è messa subito in moto per aiutare quegli allevatori che vogliono far mangiare, adesso, i loro animali mantenendoli in loco. Occorrono risorse per far restare gli allevatori a casa loro, senza snaturare la loro vocazione e la Banca Popolare del Frusinate ha condiviso in pieno questo progetto della Misericordia di Roccasecca sostenendolo e contribuendo alla sottoscrizione di fondi.

La Misericordia di Roccasecca ha aperto un conto corrente presso la Banca Popolare del Frusinate
(IBAN IT08N0529714801CC1030052019) per raccogliere le donazioni destinate a quelle popolazioni perché possano dotarsi di una mungitrice mobile.

Per informazioni: Confraternita Misericordia di Roccasecca 0776.566000

Categoria: 

Condividi questo post