Tutela marchi e brevetti - BPF

Bando marchi+2, al via le agevolazioni sui marchi comunitari e internazionali

L’Italia e gli italiani sono sempre stati tra i paesi più innovatori al mondo. Senza ricordare i geni nostrani, senza dubbio l’Italia ha contribuito in maniera sostanziale allo sviluppo della scienza moderna e allo sviluppo di nuove tecnologie che hanno migliorato in molti casi la vita di tutti noi. Oltre al fattore benessere, la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie e la contestuale tutela della proprietà intellettuale sono ormai, nell'economia della conoscenza ,fondamentali fattori di sviluppo. Condizioni necessarie affinché si possano creare politiche industriali di lungo termine che possano portare alla conquista di nuovi mercati.

Un opportunità di sviluppo

L’innovazione è fondamentale per lo sviluppo e per questo il Ministero dello sviluppo economico ha messo
in campo misure atte ad agevolare le imprese e favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali.
A partire dal primo febbraio 2016 possono essere presentate le domande per le agevolazioni a favore delle imprese per la registrazione di marchi comunitari e internazionali. Il Mise e l’Ufficio italiano Brevetti e Marchi mette a disposizione un finanziamento complessivo di 2.800.000,00 per supportare le micro, piccole
e medio imprese nella tutela dei marchi all'estero.

Le misure in campo

Misura A)

Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari presso UAMI
(Ufficio per l'Armonizzazione del Mercato Interno) attraverso l'acquisto di servizi specialistici

Misura B)

Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l'acquisto di servizi specialistici.

Le agevolazioni comprendono:

  • Progettazione del nuovo marchio
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi
    seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse di deposito presso UAMI o OMPI.

Come fare per accedere alle agevolazioni

Dopo aver verificato attentamente di avere il possesso dei requisiti richiesti alla data di presentazione
della domanda e dopo aver individuato la misura per cui si richiede l’agevolazione, da verificare entrambe
sul bando bisogna compilare il form online. La compilazione del form è obbligatoria e consente l'attribuzione del numero di protocollo da riportare necessariamente nella domanda. Il form sarà attivo
a partire dalle ore 9:00 del 1° febbraio 2016 (60° giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficialedella Repubblica Italiana del comunicato relativo al Bando) e sino all'esaurimento delle risorse disponibili. Inviare la domanda di agevolazione entro entro 5 giorni dalla data del protocollo assegnato mediante compilazione del form on line, esclusivamente attraverso Posta Elettronica certificata (PEC)
al seguente indirizzo: marchipiu2@legalmail.it.

Contatti

E’ possibile usufruire di un servizio di assistenza telefonica al numero 06-77713810 nei seguenti orari
dal lunedì al venerdì:

  • dalle 9.30 alle 10.30
  • dalle 14.30 alle 15.30

A disposizione delle imprese è attivo anche un servizio di informazione gestito attraverso la casella info@marchipiu2.it a cui è possibile inviare quesiti.

Categoria: 

Condividi questo post